Traduzioni del sito

Progetto SLeM: Smart Legal Management


Loghi PON MISE

Descrizione del progetto

Il progetto SLeM (Smart Legal Management), è stato proposto nell’ambito delle Tecnologie dell’Informazione e della comunicazione.
La soluzione proposta evolve la classica office automation a sostegno dell’operatività degli uffici legali, negli aspetti tecnologici e funzionali consentendo il completo monitoraggio e controllo dei processi lavorativi, affiancando in modalità proattiva l’utente nella gestione delle attività, superando completamente la logica del mero strumento da consultare.


L’approccio adottato e le finalità

L’approccio – finalizzato a semplificare l’iter di gestione dei processi e ad aumentare la produttività degli uffici legali – risulta particolarmente innovativo, estendendosi al supporto alle decisioni strategiche mediante l’utilizzo di tecnologie di analytics, estrazione di conoscenza dai documenti e da flussi di dati non strutturati con tecnologia semantica, analisi predittive con tecnologie machine learning e supporto all’analisi del rischio.
A supporto di tutte le componenti sopra citate, un’architettura applicativa modulare, scalabile e platform indipendent, consentirà di gestire contesti eterogenei ed un elevato grado di interoperabilità.


Sintesi del progetto e risultati raggiunti

La proposta progettuale SLeM si pone l’obiettivo di realizzare un nuovo prodotto di Enterprise Legal
Management 
che, oltre ad essere uno strumento di informatizzazione delle attività svolte dalle strutture Legali di grandi aziende, si collochi come strumento proattivo per la gestione delle pratiche e delle decisioni strategiche ad esse correlate.
SLeM vuole migliorare i processi di gestione delle controversie affidate alle strutture legali e supportare le azioni di prevenzione del rischio legale a cui le aziende possono essere esposte. Vuole definire un nuovo modello di Enterprise Legal Management finalizzato all’aumento della produttività e dell’efficienza dell’azione legale e alla massimizzazione dell’efficacia nelle scelte sia operative che organizzative.
SLeM supporterà l’utente nella definizione delle migliori strategie legali da perseguire e nell’individuazione delle risorse e degli skill da mettere in campo al fine di garantire il massimo risultato per l’Organizzazione. Integrerà strumenti ed algoritmi di machine learning, tecnologie semantiche, analisi predittive sui dati propri e di fonti esterne, strutturate e non strutturate, quali data base per i professionisti legali, massimari, osservatori normativi.
Per garantire l’allineamento agli obiettivi di business, algoritmi di analisi predittiva e strumenti di data analytics consentiranno la misurazione delle performance della struttura legale, con proiezioni dell’andamento delle pratiche e l’individuazione dei punti di miglioramento dei processi interni. Il supporto informativo innovativo, favorirà scelte organizzative per una migliore distribuzione delle risorse impiegate e, più in generale degli asset dedicati. Tali strumenti consentiranno, inoltre, il monitoraggio e l’analisi di indicatori di rischio, al fine di agevolare l’individuazione dei punti di criticità nei processi organizzativi aziendali esterni alla struttura legale.


Sostegno finanziario ricevuto

Il progetto Smart Legal Management (SLeM) è stato realizzato grazie al sostegno finanziario dei finanziamenti del PON “Imprese e Competitività” 2014-2020 pari ad Euro 962.393,46.