Sostenibilità ambientale

Il Gruppo Eustema ha fatto proprio il nuovo principio comunitario di sostenibilità ambientale DNSH – DO NOT SIGNIFICANT HARM, impegnandosi attivamente per la riduzione delle emissioni di gas serra e rimuovendo tutte le inefficienze possibili nell’uso di materiali e di risorse naturali, con l’obiettivo di migliorare continuamente le proprie prestazioni ambientali e facilitare la transizione ad un’economia circolare.

A tal fine Eustema ha implementato un Sistema di Gestione Ambientale, secondo i principi della norma UNI EN ISO 14001, e un sistema di gestione dell’inventario dei GHG volto a rendicontare i gas ad effetto serra emessi, sia essi in maniera diretta che indiretta, secondo i principi specificati dalla norma di riferimento ISO 14064-1.

La quantificazione dell’impronta di carbonio ha permesso a Eustema di definire la baseline emissiva, ovvero conoscere il proprio impatto ambientale complessivo individuando le fonti di emissioni significative e trascurabili, e di attuare azioni di riduzione delle emissioni GHG attraverso scelte consapevoli.

L’impegno per la sostenibilità ambientale è garantito attraverso diverse iniziative: nella scelta di dispositivi hardware vengono privilegiati, ove possibile, quelli dotati di certificazioni green; dematerializzazione dei processi e riduzione dell’uso delle risorse non rinnovabili (es. carta e plastica); favorire il recupero dei rifiuti prodotti.

Confermando la costante attenzione al tema della preservazione del nostro ecosistema e l’impegno in politiche di produzione eco-compatibili, dal 2020 ha inoltre esteso a tutto il personale la facoltà di lavorare al 100% da remoto: un gesto concreto per la semplificazione degli aspetti di mobilità ad esclusivo beneficio del wellbeing dei propri dipendenti e della comunità all’interno della quale Eustema vive ed opera.